WAS HERE #9: FEZZI

FEZZI

WAS HERE #9: FEZZI

“Cosa vi posso dire, se non che i graffiti per me sono come un virus che ti intasa il cervello.
Ricordi, momenti ed esperienze uniche che si sovrappongono in continuazione come strati di colore e che inevitabilmente ti cambiano e cambiano il modo di approcciarsi alla vita di tutti i giorni.

Anche nei momenti più duri sai che ci saranno sempre loro a tirarti su il morale e non c’è niente di più positivo per me che dipingere, che siano treni, muri e qualsiasi altra cosa.
Pensare al prossimo progetto, lavorare sulle nuove idee è la mia linfa vitale.

Anche se in questo periodo non sono più attivo illegalmente, in qualsiasi lavoro che faccio mi accorgo che dentro ritrovo sempre qualcosa che mi riporta a quello.”


“What can I tell you, except that the graffiti for me is like a virus that clogs your brain. Memories, moments and unique experiences that overlap continuously as layers of color and that inevitably change you and change the way you approach everyday life.
Even in the hardest moments you know that there will always be them to cheer you up and there is nothing more positive for me than painting, trains, walls and anything else. Thinking about the next project, working on new ideas is my lifeblood.
Although at this time I am no longer active illegally, in any work I do I realize that inside I always find something that brings me back to that.”

 

AVVERTENZA

Hard2Buff si limita a documentare la cultura dei graffiti e non promuove o incoraggia atti di vandalismo o qualsiasi altro tipo di attività illegale che interessi sia la sfera pubblica che privata. Tutte le foto e/o i video pubblicati senza nome e senza crediti, ci sono stati inviati in forma anonima.


WARNING

Hard2Buff simply documenting the culture of graffiti and does not promote or encourage acts of vandalism or any other illegal activities affecting both the public and private sphere. All photos and/or videos published nameless and credits, they were sent anonymously.